Francia: il governo Valls ottiene la fiducia

    Apr 8th, 2014
    707 Views

    Con 306 voti favorevoli, 239 contrari e 26 astenuti il nuovo primo ministro francese Manuel Valls ha ottenuto la fiducia dall’Assemblea Nazionale. La maggioranza assoluta richiesta era di 273 voti. Nel 2012, il primo ministro nominato da François Hollande dopo la vittoria alle elezioni presidenziali, Jean-Marc Ayrault, aveva ottenuto la fiducia con quattro voti in meno. I 26 astenuti sono suddivisi tra socialisti (11), verdi (6), deputati della sinistra radicale (3), centristi (3), un deputato della sinistra democratica, uno dell’UMP e uno del gruppo misto.

    Nel suo discorso di oggi all’Assemblea Nazionale, Valls ha rimarcato la necessità di restituire fiducia ai francesi in un «momento d’emergenza», derivante soprattutto dall’incremento della disoccupazione: negli ultimi sei anni, infatti, ha ricordato Valls, un milione e trecentomila francesi hanno perso il  lavoro, pur rivendicando i risultati positivi sull’occupazione giovanile nell’ultimo anno. Sull’Europa, Valls ha sottolineato di essere per il rispetto degli impegni assunti, a favore di un «bilancio serio», ma non a favore delle politiche di austerità: «Questo equilibrio necessario dovremo spiegarlo ancora una volta  ai nostri partner europei. La ripresa economica c’è, ma è fragile. Dobbiamo mantenerlo come una piccola fiamma, accompagnarla a crescere. E i nostri sforzi per ridurre il nostro deficit, le nostre riforme strutturali sulla competitività delle imprese e sul costo del lavoro, non dovrebbero essere ostacolati da un elevato livello del cambio dell’euro. Ora è il 10% più costoso rispetto l’estate del 2012; il che pesa ovviamente sulle esportazioni». Di seguito il discorso integrale rivolto oggi da Manuel Valls all’Assemblea Nazionale:

     

    Comments are closed.