L’Ukip entra alla Camera dei Comuni, il Labour arranca ma conserva un seggio

Ott 10th, 2014
1381 Views

Nessuna sorpresa dalle due elezioni suppletive di ieri in Regno Unito per altrettanti seggi della Camera dei Comuni. L’Ukip, come previsto, conquista il suo primo deputato in assoluto nella camera bassa del parlamento britannico, nel collegio di Clacton, nell’Essex, grazie a Douglas Carswell: ex conservatore passato al partito di Farage, Carswell ha innescato la macchina dell’elezione suppletiva, benché tra pochi mesi siano previste le elezioni generali per il rinnovo dell’intera camera. Il partito laburista conserva invece il seggio del collegio di Heywood and Middleton, nel nord-est del paese, lasciato libero in seguito alla scomparsa improvvisa del deputato Jim Dobbin: la sua candidata Liz McInnes entra così alla Camera dei Comuni, battendo seppur di poco il candidato dell’Ukip, che sopravanza anche qui quello del partito conservatore. In entrambi i collegi si segnala inoltre il pesante crollo dei liberal-democratici e un buon risultato per i verdi, in ascesa nei sondaggi anche a livello nazionale.

Vediamo ora i numeri. A Clacton, nel 2010, Carswell con il partito conservatore aveva ottenuto 22.867 voti pari al 53%. Cinque anni prima, era stato invece eletto nel collegio di Harwich, i cui confini sono stati poi modificati, con il 42,1%. Alle elezioni di ieri, il candidato passato nelle file dell’Ukip ha pressoché confermato i suoi voti del 2010, ottenendone 21.113, pari però al 59.7% a causa della più ridotta affluenza alle urne (come è usuale nei casi di elezione suppletiva). Un dato superiore alle attese e particolarmente importante perché mostra come l’Ukip abbia attinto sia dal precedente bacino elettorale dei conservatori (scesi al 24,6%) sia da quello dei laburisti (passati dal 25% del 2010 all’11,2% di ieri). Al quarto posto, inoltre, si piazzano a sorpresa i verdi, con l’1,9% (+0,7% rispetto al 2010) e soprattutto con un numero di voti in termini assoluti maggiore rispetto a quattro anni e mezzo fa, nonostante il calo dell’affluenza. Soltanto quinto il candidato liberal-democratico, con l’1,3% dei voti.

Heywood and Middleton, invece, è da sempre stata una roccaforte laburista. Jim Dobbin vi era stato eletto per ben quattro volte, dal 1997 al 2010, nell’ultima occasione totalizzando 18.499 voti e il 40,1%. Ieri, però, la candidata del Labour ha dovuto faticare non poco per prevalere nei confronti del candidato dell’Ukip: in termini assoluti, la differenza è stata di appena 617 voti. Liz McInnes entra quindi alla Camera dei Comuni con il 40,9%, ma il suo partito perde quasi settemila elettori rispetto al 2010. L’Ukip, che quattro anni e mezzo fa in questo collegio aveva appena il 2,6%, sale al 38,7% e supera di poco la soglia degli 11.000 voti complessivi. Terzo posto, quindi, per il conservatore Iain Gartside, fermo al 12,3%, mentre qui i liberal-democratici mantengono almeno la quarta piazza con il 5,1%, precedendo il candidato verde che conquista comunque un buon 3,1%, soprattutto considerando che in questo collegio nelle precedenti consultazioni elettorali il partito ecologista non si era mai presentato.

@StefanoSavella

Comments are closed.