L’Udc tra i partiti meno presenti nelle votazioni al Parlamento europeo

Mag 13th, 2014
614 Views

Che i gruppi europeisti siano stati i più presenti nelle votazioni degli ultimi cinque anni al Parlamento europeo non è sorprendente. Così come non lo è l’evidenza opposta, cioè che siano stati i rappresentanti dei gruppi più anti-europeisti quelli più assenti. La ricerca diffusa oggi ed elaborata dal sito VoteWatch.eu è però interessante perché esamina anche il comportamento delle delegazioni dei singoli partiti nazionali all’interno dei gruppi europei (tenendo conto dei partiti con un minimo di tre europarlamentari). Qui le curiosità sono maggiori e riguardano anche l’Italia.

Il partito nazionale che è risultato in assoluto più attivo negli ultimi cinque anni a Strasburgo è stato l’ÖVP, il partito di centro-destra austriaco, con un tasso di partecipazione del 93,51%. Alle sue spalle si piazza il partito più europeista d’Olanda, il D66, che fa parte del gruppo dei liberal-democratici e che ottiene il 93,39%, mentre poco più dietro si colloca un altro partito centrista, il Movimento per i Diritti e la Libertà bulgaro che rappresenta soprattutto la minoranza turca del paese, con il 93,08%.

Scorrendo la classifica dal lato opposto, ai primi due posti troviamo due partiti di destra: l’Ukip di Nigel Farage, il meno attivo di tutti a Strasburgo con un tasso di partecipazione del 61,08% (e malgrado questo in testa nei sondaggi elettorali nel Regno Unito per le elezioni europee), e il partito filo-nazista ungherese Jobbik, con il 62,51%. Al terzo posto troviamo però un partito italiano, l’Udc, che evidentemente non ha seguito i lavori con la stessa costanza dei colleghi austriaci della delegazione del Partito popolare: il partito di Pierferdinando Casini risulta avere un tasso di partecipazione del 63,93%.

Tra gli altri partiti italiani, il Partito democratico ha un tasso di partecipazione del 78,23%, al diciannovesimo posto sui ventuno partiti europei aderenti al gruppo del PSE presi in considerazione (i più attivi in questo caso sono i socialdemocratici polacchi). La Lega Nord, con un tasso dell’87,23%, è stato invece uno dei migliori partiti del suo gruppo per numero di presenze. Forza Italia segue con l’82,25%, mentre gli eurodeputati che hanno aderito nel 2013 al Nuovo Centrodestra ottengono un tasso di partecipazione del 76,78%.

@StefanoSavella

Comments are closed.