Svezia, Kristersson primo ministro incaricato

    Nov 5th, 2018
    295 Views
    Ulf Kristersson

    Ulf Kristersson

    È il leader dei Moderati, Ulf Kristersson, il primo ministro incaricato di formare un nuovo governo in Svezia. La decisione è stata ufficializzata questa mattina dal presidente del Parlamento, Andreas Norlén, anch’egli esponente dei Moderati, il principale partito di centro-destra.

    Nelle scorse settimane, gli incarichi esplorativi affidati prima allo stesso Kristersson e poi al premier uscente, il socialdemocratico Stefan Löfven, non avevano condotto a una soluzione della crisi politica. Adesso, però, Kristersson ha ricevuto un mandato pieno, ed è atteso in Parlamento il prossimo 14 novembre per il voto di fiducia.

    Non è ancora chiaro, però, se il voto di fiducia avverrà prima o dopo la discussione sulla legge di bilancio, preparata dal governo uscente, in carica per gli affari correnti. Una situazione «insolita», l’ha definita lo stesso Norlén: il rischio è di votare la fiducia a un primo ministro e il giorno dopo approvare una legge di bilancio preparata dal governo precedente.

    Al momento l’opzione più probabile è che Kristersson punti ad avere la fiducia su un governo di minoranza, con il voto favorevole degli altri partiti dell’Alleanza di centro-destra e l’astensione dei Socialdemocratici oppure dei Democratici svedesi di estrema destra. Ma due dei quattro partiti che compongono l’Alleanza hanno escluso al momento quest’ultima possibilità.

    Il presidente del Parlamento, che sta conducendo le consultazioni, ha tuttavia aperto la porta ad altre alternative se il tentativo di Kristersson dovesse fallire. Resta infatti tutta da esplorare l’opzione Annie Lööf, leader del Partito di Centro, che ha già convinto Liberali e Verdi a sostenerla. Lööf ha dovuto però scontrarsi con l’opposizione dei Moderati e dei Cristiano-democratici. I Moderati, in particolare, hanno preteso che il Parlamento si pronunci sul proprio leader; e solo con un voto di sfiducia potranno valutare altre opzioni di governo. E non è escluso che, prima o durante il voto in Parlamento su Kristersson, l’Alleanza di centro-destra possa spaccarsi.

    Comments are closed.