Presidenziali in Repubblica Ceca, si andrà al ballottaggio

By admin
In Elezioni nazionali
gen 14th, 2018
0 Comments
375 Views
La mappa elettorale del primo turno delle presidenziali in Repubblica Ceca

La mappa elettorale del primo turno delle presidenziali in Repubblica Ceca

Con il 38,6% dei voti, il presidente in carica della Repubblica Ceca Miloš Zeman ha vinto il primo turno delle elezioni presidenziali. Il risultato è stato tuttavia al di sotto delle attese (negli ultimi due mesi tutti i sondaggi attestavano Zeman sopra il 40%), e ciò rende ancora più aperto il ballottaggio del prossimo 26-27 gennaio contro Jiri Drahoš, candidato indipendente, fermo al 26,6%.

A confrontarsi, nelle prossime due settimane, saranno due blocchi ben distinti, con due idee diverse per il futuro del paese. Zeman è uno dei più euroscettici capi di Stato europei, nettamente contrario all’ingresso di migranti nel paese, vicino alle posizioni della destra radicale e di un populismo che sfonda soprattutto nelle aree rurali. Drahoš è un docente universitario ed ex presidente dell’Accademia delle Scienze, europeista, molto forte nelle aree urbane: a Praga, infatti, il risultato elettorale del primo turno, in controtendenza con il resto del paese, ha visto prevalere Drahoš con il 35% davanti a Zeman, fermo al 22,4%.

In vista del ballottaggio, Zeman può contare sul sostegno di Andrej Babiš, controverso leader del partito di maggioranza relativa Ano2011 e primo ministro designato dallo stesso Zeman nel dicembre scorso, pur se a capo di un governo di minoranza (nessun altro partito è infatti disposto ad accettare la premiership di Babiš, coinvolto in guai giudiziari). Ma anche del partito di estrema destra Spd e di una parte dei dirigenti del partito socialdemocratico. Drahoš, al contrario, ha ottenuto il sostegno solo del piccolo partito cristiano-democratico Kdu, dell’organizzazione giovanile del partito socialdemocratico (che è dunque completamente diviso al suo interno) e di poche altre personalità politiche di rilievo. In compenso, hanno già dichiarato di sostenere Drahoš al ballottaggio tutti gli altri candidati indipendenti: Pavel Fischer, Michal Horáček e Marek Hilšer, che complessivamente hanno ottenuto al primo turno circa il 28% dei consensi.

Comments are closed.