Governo Merkel al completo, ecco i ministri dell’SPD

By admin
In Elezioni nazionali
mar 9th, 2018
0 Comments
334 Views
I ministri dell'SPD nel nuovo governo Merkel (fonte: www.tagesschau.de)

I ministri dell’SPD nel nuovo governo Merkel (fonte: www.tagesschau.de)

Anche l’ultimo passaggio è stato compiuto, e ora resta soltanto il voto di fiducia del Bundestag. Dopo quasi sei mesi di trattative post-elettorali, la Germania torna ad avere un governo con pieni poteri: successivamente al via libera nel referendum tra i suoi iscritti, anche l’SPD ha deciso i nomi dei suoi ministri nel quarto governo Merkel.

Oltre al nome già noto di Olaf Scholz per il ministero delle Finanze, la casella più importante da riempire era quella del nuovo ministro degli Esteri, dopo la rinuncia di Martin Schulz e poi, pochi giorni fa, anche del ministro in carica, l’ex leader del partito Sigmar Gabriel. A ricoprire l’incarico sarà invece Heiko Maas, 51 anni, ministro della Giustizia nell’ultima legislatura. Nel suo curriculum politico, spicca la sconfitta elettorale del 2009 alle elezioni regionali della Saar: Heiko Maas auspicò un’alleanza di governo con la Linke, ma l’SPD ottenne solo il 24,5% e finì all’opposizione. Tre anni dopo, alle elezioni anticipate dello stesso Land, Maas ha riportato l’SPD sopra il 30% e ha chiuso un accordo di grande coalizione con la CDU, in quel Land guidata dall’attuale segretaria generale Annegret Kramp-Karrenbauer.

Al posto di Maas al ministero della Giustizia l’SPD ha nominato Katarina Barley, ex segretaria generale del partito e ministro delle Politiche familiari dal giugno 2017. È invece al primo incarico di governo Hubertus Heil, che sarà il nuovo ministro del Lavoro e delle politiche sociali dopo aver ricoperto alcune cariche ai vertici del partito, tra cui quello di segretario generale. Assai meno vicina alla dirigenza del partito è invece Franziska Giffey, 39enne a capo del Municipio di Neukölln, un popoloso e multietnico quartiere di Berlino, catapultata direttamente al governo federale. Infine, al ministero dell’Ambiente va un’altra donna, Svenja Schulze, una lunga carriera nel parlamento e poi nel governo regionale del Land del Nord Reno-Vestfalia.

Completano il quadro del governo Merkel (15 ministri in tutto, più la cancelliera) anche tre rappresentanti della CSU, l’alleato bavarese della CDU. Oltre all’ex leader Horst Seehofer, che sarà ministro dell’Interno, ci saranno anche Andreas Scheuer, esponente di spicco della CSU, che va ai Trasporti, e Gerd Müller, che conferma il suo incarico di ministro dello Sviluppo economico già ricoperto nell’ultima legislatura.

Comments are closed.