45 palestinesi sono stati uccisi in un bombardamento israeliano sulla Striscia di Gaza

Almeno 45 palestinesi sono stati martirizzati in un attacco su larga scala lanciato dalle forze israeliane contro la città di Rafah, nel sud della Striscia di Gaza e in altre aree della Striscia.

L’esercito israeliano e gli abitanti di Gaza hanno affermato che è scoppiata una feroce battaglia tra i combattenti di Hamas e le forze israeliane in luoghi molto ravvicinati.

I residenti hanno detto che probabilmente gli israeliani stanno cercando di completare il controllo di Rafah, con i carri armati che si spostano più in profondità nelle parti occidentali e settentrionali della città. Hanno già occupato l’est, il sud e il centro della città.

Le forze israeliane hanno iniziato ad attaccare Rafah, vicino al confine con l’Egitto, dall’inizio di maggio. Alcuni mesi fa, più di un milione di palestinesi fuggiti dalle zone settentrionali e centrali di Gaza si sono rifugiati nella città, e ora sono fuggiti nuovamente verso nord di fronte agli attacchi delle forze israeliane.

Venerdì le forze israeliane hanno anche bombardato la città di Rafah con aerei da guerra, carri armati e navi da guerra costiere. Altre persone fuggirono dalla città.

Secondo il Ministero della Sanità di Gaza, almeno 25 palestinesi sono stati uccisi e altri 50 feriti nella zona di Al-Mawasi, a ovest di Rafah. Il fuoco di un carro armato israeliano colpisce una tenda che ospita famiglie di rifugiati.

Un residente locale ha detto a Reuters tramite un’applicazione chat: “Due carri armati sono saliti su una collina e hanno iniziato a sparare verso Mawasi, colpendo le tende dei poveri rifugiati che si stavano rifugiando nella zona”.

L’esercito israeliano ha detto che stava esaminando l’incidente.

READ  30 migliori Cartina Geografica Mondo Da Parete da acquistare secondo gli esperti

Hanno aggiunto: “L’indagine iniziale non ha trovato alcuna indicazione che l’IDF abbia attaccato l’area umanitaria nelle condutture”.

In precedenza, avevano affermato che l’esercito israeliano stava conducendo un’operazione “specifica, guidata dall’intelligence” nell’area di Rafah, dove si trovano i tunnel utilizzati da Hamas, e le forze stanno combattendo a distanza ravvicinata.

Alcuni residenti hanno affermato che le forze israeliane hanno intensificato i loro attacchi su Rafah negli ultimi due giorni e che le esplosioni e gli spari raramente si fermano.

Le forze di occupazione israeliane hanno annunciato l’uccisione di numerosi combattenti di Hamas nell’area di Nuseirat, nel centro della Striscia di Gaza, durante la scorsa settimana. Hanno anche detto di aver trovato proiettili di mortaio ed equipaggiamento militare in un deposito di armi di Hamas.

I medici di Gaza hanno affermato che tre persone, tra cui un padre e suo figlio, sono state uccise in un attacco aereo israeliano venerdì a Khan Yunis, vicino a Rafah.

Lo stesso giorno, cinque persone, tra cui quattro impiegati municipali, sono state uccise in un attacco aereo israeliano contro una struttura dell’autorità cittadina a Gaza City.

Almeno altri sette sono stati uccisi in un attacco aereo israeliano su una casa in un vicino campo sulla spiaggia.

Venerdì almeno 45 palestinesi sono stati uccisi dalle forze israeliane in tutta Gaza, hanno detto funzionari sanitari palestinesi.


Per saperne di più:

Attentato vicino all’ufficio della Croce Rossa a Gaza, 22 morti

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply