La NASA rivela immagini a colori reali di Venere Cancella i ricordi delle immagini a colori tenui scattate con la Mariner 10 decenni fa.


Il Centro nazionale per l’aeronautica e l’amministrazione spazialeT o NASA La NASA rivela Immagine a colori reali di Venere Il pianeta da cui ha ricevuto il titolo di Gemello della Terra messaggero (Messenger) inviò nuovamente una navicella spaziale per esplorare Mercurio dopo diversi decenni. Eppure prima era proprio lì Marinaio 10 Ho appena scattato delle foto di Venere mentre orbita attorno ad esso. Questa è l’immagine di un pianeta bianco crema che è diventato un ricordo di Venere dai tempi antichi.


MESSENGER – MESSENGER, abbreviazione di Mercury Surface, Space Environment, Geochemistry e Range Probe, è un veicolo spaziale della NASA. È stato inviato dalla Terra nell’agosto del 2003 con l’obiettivo di esplorare la superficie di Mercurio. Questa è la prima indagine da decenni. Fu inviato per esplorare Mercurio, quindi in precedenza solo il Mariner 10 aveva visitato il primo pianeta del sistema solare. La missione terminò nel marzo 1975

Dopo essere stato lanciato nello spazio per viaggiare verso Mercurio nel 2003 dalla navicella spaziale Messenger. Il viaggio verso Mercurio durò 6 anni e mezzo, ovvero una distanza totale di 7.900 milioni di chilometri. Durante il viaggio, la navicella spaziale orbitò attorno a Venere e registrò immagini a colori reali e le rimandò indietro.


Venere È il secondo pianeta dal Sole. Venere ruota attorno al Sole molto lentamente e ruota anche lentamente. Ci vogliono 224,7 giorni terrestri per ruotare attorno al Sole e completa il suo ciclo in 243 giorni terrestri, ma per questo motivo la lunghezza di un giorno solare è di 117 giorni terrestri Pertanto, Venere è classificata come la stella rotante più lenta del sistema solare.

READ  Riepilogo del breve successo dell'Italia contro l'Irlanda

Anche Venere orbita all’interno dell’orbita terrestre. Pertanto, quando osservato, non sembra essere molto lontano dal Sole. Può essere visto nella prima serata a ovest, ed è chiamato la “stella della città”, oppure può essere visto nel primo mattino a est, ed è chiamato la “stella del mattino”. denso strato di nuvole. Ciò rende impossibile vedere la superficie.


Informazioni – immagine di riferimento

– nasa.gov
– thaiastro.nectec.or.th
-Spaceth.co

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply