''Due volte più grande della Terra''

La Grande Macchia Rossa si è ridotta dall'ultima volta che è stata misurata dalla sonda Voyager

La NASA scatta regolarmente immagini straordinarie del nostro universo, lasciando sbalorditi gli appassionati di spazio. L'account Instagram della NASA è un tesoro per coloro che amano guardare video educativi e splendide foto che mostrano il nostro pianeta, le galassie e altri corpi celesti.

Recentemente, l'organizzazione spaziale ha condiviso una splendida immagine della Grande Macchia Rossa di Giove, catturata dalla navicella spaziale Juno. L'immagine è stata scattata da una distanza di circa 13.917 chilometri dalla sonda spaziale Juno, che sta esplorando l'enorme pianeta. La Grande Macchia Rossa è una tempesta grande il doppio della Terra ed esiste da più di 350 anni

L'immagine della NASA mostra la Grande Macchia Rossa al centro, circondata da frammenti spiraliformi marroni, arancioni e rossi. L'orizzonte di Giove appare nella parte superiore dell'immagine, in contrasto con i toni del beige, marrone e blu.

Vedi l'immagine qui:

Secondo la NASA, una regione ad alta pressione nell’atmosfera di Giove produce una tempesta anticiclonica da più di 350 anni, producendo la caratteristica più nota del pianeta gigante gassoso.

Tuttavia, la nuova immagine rivela che la Grande Macchia Rossa si è ridotta da quando è stata misurata l’ultima volta dalla sonda spaziale Voyager nel 1979, e la sua altezza è diminuita di un ottavo e la sua larghezza di almeno un terzo negli ultimi quattro decenni.

La Grande Macchia Rossa è ancora circa il doppio della Terra, e recenti studi di Giunone suggeriscono che la tempesta sta affondando a circa 200 miglia (300 km) sotto le nuvole del pianeta. La NASA ha aggiunto che, senza un terreno solido su Giove che indebolisca le tempeste, i venti nella Grande Macchia Rossa raggiungono il picco a velocità di circa 400 mph (643 kmh).

READ  30 migliori I Guardiani Della Galassia da acquistare secondo gli esperti

Lanciata nel 2011, la navicella spaziale Juno, grande quanto un campo da basket, è l'ottava navicella spaziale a visitare Giove. È entrato in orbita attorno a Giove il 4 luglio 2016. È ora al terzo anno della sua missione estesa per documentare l'enorme pianeta.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply