Operazione “Irini”: l'Italia invia un elicottero anfibio in Libia – foto

Scritto da Christos Mazanitis

L'Italia rafforza la propria presenza nell'Operazione Irini con l'invio della portaelicotteri d'assalto anfibio San Giusto.

La nave da guerra della Marina Militare Italiana “San Giorgio” ha appena concluso il suo tour operativo come nave ammiraglia dell'Operazione EUNAVFOR MED IRINI ed è tornata al porto di Brindisi dopo quattro mesi di intensa attività nel Mar Libico. Ha contribuito attivamente alle operazioni di interdizione marittima in conformità con le pertinenti risoluzioni del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, ma ha anche rappresentato il quartier generale del comandante della forza composto da personale proveniente da nove Stati membri dell'UE. Il personale del Comando continuerà a supportare il Comandante della Forza, Stefano Fromento. , in direzione di tutte le risorse navali ed aeree sviluppate nell'area di operazione, dell'ITS San Giusto, la nuova ammiraglia della “IRINI”.

La nuova nave comando è una piattaforma di atterraggio (LPD Dock) dotata di un centro operativo, di controllo e di comunicazione, comprese le comunicazioni satellitari e le reti informatiche per la distribuzione delle informazioni a bordo, che la rendono adatta come centro di comando per operazioni marittime condotte da navi congiunte e combinate forze. Personale combinato

All'ISS San Giusto saranno presenti anche un elicottero EH 101 e una squadra di intervento immediato della Brigata San Marco della Marina Militare Italiana, specializzata nell'effettuare ispezioni su navi commerciali anche in caso di mancata collaborazione.

“Vorrei esprimere il mio apprezzamento per il vostro impegno durante i 134 giorni trascorsi nell'Operazione Irini. La professionalità che avete dimostrato nel perlustrare 237 navi mercantili, effettuare 20 viaggi amichevoli e salire a bordo di una nave, è stata un supporto tangibile per le missioni dell'operazione Con queste parole il Vice Contrammiraglio Fabio Agostini, Comandante delle Operazioni EUNAVFORMED, equipaggio della ITS San Giorgio, in un messaggio all'equipaggio della nave.

READ  30 migliori Piumone Letto Singolo Invernale da acquistare secondo gli esperti

“I vostri standard costantemente elevati di prestazione e cooperazione sono una risorsa per la Marina Militare italiana e dimostrano l’impegno del vostro Paese nelle operazioni dell’UE”, ha concluso.

L'Italia ha assunto il comando dell'operazione dalla Grecia il 1° aprile, presso la base navale di Taranto in Italia, dove i compiti di comandante in capo (COM FHQ) dell'operazione Irini sono stati affidati all'ammiraglio Theodoros Micropoulos. PN all'Ammiraglio italiano Stefano Fromento alla presenza del Comandante italiano dell'Operazione, Ammiraglio Fabio Agostini.

Il San Giusto è stato varato nel 1994 e può trasportare 3 mezzi da sbarco e 3 elicotteri pesanti. È lunga 133 metri e ha un dislocamento di 8.000 tonnellate.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply