| Scoperta dello zucchero dopo Plutone; I ricercatori hanno elaborato teorie sull’origine della vita

New York: scoperta del glucosio fuori Plutone nel sistema solare. Ricercatori in Francia e negli Stati Uniti hanno scoperto che la massa rocciosa chiamata Arkhos, che dista circa 643,73 milioni di chilometri dal sole, è ricoperta di zucchero. Arocothel scoprì i componenti base dell’acido ribonucleico (RNA) presenti nei corpi degli esseri umani e di altri organismi. Ma i ricercatori hanno detto che Arrokoth non ha la temperatura necessaria perché esista la vita. Fa molto freddo lì.
Tuttavia, con la scoperta dell’esistenza del glucosio iniziarono anche nuove teorie sulla vita. Una conclusione è che le comete potrebbero aver trasportato sulla Terra le molecole di zucchero necessarie alla vita circa 4,5 miliardi di anni fa.
quello. CNRS Francia Università della Costa Azzurra Dott. Il team, guidato da Cornelia Meinert, ha ipotizzato che il ghiaccio di metanolo fosse stato convertito in zuccheri nell’arrocotone dai raggi cosmici, conferendogli il suo colore rosso.
Arrokoth non è un pianeta. Ma c’è chi crede che si tratti dei primissimi resti del sistema solare rimasti dal processo di formazione planetaria.
Il “pupazzo di neve” è composto da due palline con un diametro di 20 chilometri e un diametro di 14 chilometri. Gli scienziati credono che fossero un miliardo di anni fa. Nel 2019, la navicella spaziale New Horizons ha portato nel mondo la forma insolita e il colore rosso di Arrokoth. Arrow orbita nella fascia di Kuiper a una distanza di 633 milioni di chilometri dalla Terra ed è l’oggetto più lontano mai visitato da un veicolo spaziale.
Perché Arrokoth, che significa “cielo” nella lingua algonchina, fosse rosso è uno dei primi problemi. Sulla superficie dell’arrokoth è presente uno strato di metanolo congelato e composti organici responsabili del colore rosso.
Una teoria suggerisce che il metanolo potrebbe trasformarsi in composti rossi sotto la radiazione dei “raggi cosmici galattici”, che sono particelle ad alta energia, a temperature estremamente basse. Questa teoria è stata testata in laboratorio.
Tuttavia, il dottor Meinert, il ricercatore, ha affermato che Arrokoth non dovrebbe essere considerato una palla di sapore. È vero che glucosio e galattosio sono presenti nella radice di freccia. Ma c’è anche la presenza di sostanze tossiche. Gli zuccheri contenuti nella radice di freccia sono gli stessi semplici composti organici che compongono l’acido ribonucleico (RNA), una molecola simile al DNA presente in tutte le cellule viventi. Questo non significa, ha spiegato, che il pallone sarà il centro di qualsiasi tipo di vita.

READ  30 migliori Completi Donna Estivi da acquistare secondo gli esperti

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply