Alla scoperta di una riserva di 600mila milioni di litri d'acqua sulla Luna!

Mappa dei crateri lunari. E negli “anomali” crateri verdi che contengono ghiaccio al loro interno. Foto della NASA
Mariela de Diego Mariela de Diego Meteorite argentino 4 minuti

Almeno 600 milioni di tonnellate di acqua sotto forma di ghiaccio sono nascoste all'interno dei crateri vicino al Polo Nord della Luna. Questa è la conclusione che emerge dalle immagini riprese dal radar Mini-SAR della NASA, a bordo della sonda indiana Chandrayaan-1.

Questi 600.000 milioni di litri d'acqua sono distribuiti in una quarantina di buche, di diametro compreso tra 2 e 15 chilometri.Si trova in aree della Luna prive di luce solare per milioni di anni. Secondo gli scienziati, queste condizioni fredde e buie favoriscono la stabilità dei sedimenti.

Le immagini Mini-SAR confermano i sospetti in merito La presenza di ghiaccio d'acqua sotto questi crateri dagli spigoli vivi e campi rocciosiche presenta “un certo grado di rugosità superficiale” indice della presenza di ghiaccio.

Gli scienziati ritengono che la distribuzione unica delle rocce, rispetto a quanto solitamente osservato in un foro regolare, debba essere causata dai diversi materiali presenti all'interno dei fori.

“Interpretiamo questa relazione come coerente con il ghiaccio d’acqua trovato in questi crateri. Il ghiaccio deve essere relativamente limpido e spesso almeno qualche metro per produrre questa firma“, spiegano i ricercatori.

Il Mini-SAR è un radar ad apertura sintetica in miniatura. Un piccolo radar progettato per mappare le proprietà di diffusione dei poli della Luna per trovare il ghiaccio d'acqua e determinarne la posizione e la distribuzione.

READ  L'opportunità di sbarazzarti di tutto ciò che è brutto nella tua vita

“Il quadro che emerge dalle molteplici misurazioni e dati generati dagli strumenti della missione lunare lo suggerisce Sulla Luna si verificano la formazione, la migrazione, la deposizione e la ritenzione dell'acquaha affermato Paul Spudis, ricercatore principale dell'esperimento Mini-SAR sulla Luna Istituto del Planetario di Houston.

Un futuro promettente per le missioni lunari

I risultati sono coerenti con quelli precedenti di altri strumenti della NASA, ad es Scoperta delle molecole d'acqua Secondo la carta minerale lunare e Rilevazione del vapore acqueo Tramite satellite LCROSS.

“Dopo aver analizzato i dati, il nostro team scientifico ha misurato una forte indicazione della presenza di ghiaccio d'acqua, una scoperta che darà alle missioni future un nuovo obiettivo per ulteriori esplorazioni e sfruttamenti”, ha affermato Jason Crossan, responsabile del programma Mini-RF per le operazioni spaziali della NASA. Missione.

Questi nuovi dati rafforzano l’idea che la Luna contenga diverse forme di acquaIl che potrebbe essere essenziale per la futura esplorazione spaziale e la possibile colonizzazione lunare.

Questa scoperta lo suggerisce La Luna è una destinazione più attraente per l’esplorazione scientifica e operativa di quanto si pensasse in precedenza. “I nuovi risultati mostrano che la Luna è una destinazione scientifica, esplorativa e operativa più interessante e attraente di quanto si pensasse in precedenza”, ha aggiunto Spudis.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply