Apple ha reso possibile scaricare le app per iPhone direttamente da Internet, bypassando l'App Store

La legislazione dell’UE ha costretto Apple a rinunciare al monopolio sull’App Store iOS. Ora, gli sviluppatori di app avranno più libertà: potranno distribuire i loro prodotti attraverso i loro siti web, oltre a decidere autonomamente come gestire le promozioni.

“mela” Incluso Agli app store di terze parti iOS 17.4 nell'UE, consentendo agli sviluppatori locali di offrire i propri cataloghi e marketplace. Ogni studio di gioco può creare il proprio negozio di prodotti.

Gli sviluppatori non solo possono offrire agli utenti la possibilità di pagare gli acquisti sul proprio sito Web, ma anche organizzare promozioni e pubblicizzare essi stessi gli sconti. I loro termini ora esulano dalla competenza di Apple, quindi non è necessario utilizzare i modelli dell'azienda.

Se gli sviluppatori lavorano con Apple da più di due anni o se la loro app è stata scaricata più di 1 milione di volte. A volte avranno il diritto di distribuire i propri prodotti direttamente dal sito Web e non tramite l'app store.

I domini di questi siti dovranno comunque registrarsi su App Store Connect, poiché la legislazione europea richiede che iOS abbia una politica trasparente di raccolta dei dati.

Gli sviluppatori certificati avranno accesso alle API per facilitare la distribuzione online delle applicazioni, nonché l'integrazione con le funzioni di sistema, il backup e il ripristino dei dati. La distribuzione online sarà disponibile dopo l'aggiornamento del software nel 2024. In primavera

Le modifiche fanno parte del piano di Apple per conformarsi al Digital Markets Act (DMA). Si applica solo nell'Unione Europea.

Pertanto, se esce dall’Unione, non sarà più valido perché non è valido in nessun’altra parte del mondo. Almeno fino ad ora..

READ  30 migliori Cartine Smoking Arancioni da acquistare secondo gli esperti

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply