Il prodigio della matematica Jurgen è diventato un successo online nel suo loft

Ha trascorso migliaia di ore a fare calcoli nella soffitta. L’insegnante di matematica Jürgen de Bont di Teteringen ha risolto esattamente 15.000 compiti insieme a due colleghi. Ha pubblicato compiti, comprese le spiegazioni, online per gli studenti. “È un lavoro duro.”

“È qui che avviene la magia”, sorride Jürgen mentre mostra il suo loft. Armato di quattro monitor, due webcam e pile di libri, si sta divertendo moltissimo. Anche sua moglie è d’accordo con tutto questo? “Poi potrà riposarsi”, scherza il fanatico della matematica.

L’idiota professionista lavora con la piattaforma da dieci anni. Su Mathematics.net tutti i compiti che gli studenti delle scuole superiori devono svolgere per la scuola sono dettagliati con video esplicativi. “A volte dedichiamo 45 minuti alla creazione di un video per un’attività.”

“Spesso in classe c’è caos.”

Teorema di Pitagora o formula ABC, nessun compito è troppo complesso per questi tre prodigi della matematica. “Vedi il tuo insegnante solo tre ore a settimana. Spesso crea disturbo in classe”, spiega l’insegnante. Il sito è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

I ragazzi nervosi stanno faticando da martedì per gli esami finali centrali. “È una grande soddisfazione. A volte gli studenti ci dicono che hanno superato l’esame finale grazie a noi,” dice sorridendo.

“Il mestiere più bello del mondo.”

Anche la matematica è un po’ entusiasmante? “È il lavoro più bello del mondo.” “Insegnare non è la cosa più divertente da fare per gli studenti, ma ho notato che sono molto contenti dei video. Ottengono voti migliori”, aggiunge.

Il sito conta ora 25.000 membri. L’insegnante appassionata fa tutto questo oltre al suo lavoro di tre giorni al Lusack College. L’autostrada digitale accorcia le distanze. Viene aiutato dall’insegnante in pensione Martin Clessens, che vive a Maiorca, e dal frisone Bob Broeksma.

READ  L'esercito israeliano ordina l'evacuazione di altri residenti di Rafah mentre espande il suo attacco a Gaza Notizie della guerra israeliana a Gaza

“C’è ancora molto spazio in soffitta.”

La calcolatrice di Jurgen potrebbe finalmente entrare nella cassaforte? No, perché dopo il metodo didattico “Numeri e Aree”, ora è il turno dei libri di “Matematica Moderna”. I primi 2.500 video sono già stati realizzati. Quindi gli studenti possono continuare a fare affidamento su di esso. “Trascorro ancora molto tempo in quella mansarda”, ride Jurgen.

Potete contare su Jurgen de Bont (Foto: Raymond Merckx).
Potete contare su Jurgen de Bont (Foto: Raymond Merckx).

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply