La macchina per risonanza magnetica più potente ha acquisito rapidamente immagini dettagliate del cervello

La Commissione francese per l'energia alternativa e l'energia atomica (CEA) ha testato la macchina per risonanza magnetica più potente del mondo scansionando il cervello di una persona vivente. Nelle prove che hanno coinvolto 20 volontari, il dispositivo ha impiegato solo circa 4 minuti per creare immagini dettagliate.

Lo scanner Iseult MRI, che utilizza la tecnologia di risonanza magnetica (MRI), funziona con un campo magnetico con una forza di 11,7 Tesla, rendendolo il più potente al mondo. In confronto, le tipiche macchine per risonanza magnetica negli ospedali funzionano a 1,5-3 Tesla.

In soli quattro minuti, il dispositivo ha creato immagini del cervello con una risoluzione di 0,2 mm e uno spessore della sezione di 1 mm, che equivale alla dimensione di diverse migliaia di neuroni. In confronto, una tipica macchina ospedaliera può impiegare diverse ore per creare le stesse immagini dettagliate. Inoltre, per tutto questo tempo, il paziente dovrà rimanere il più immobile possibile: i minimi movimenti offuscheranno l'immagine.

Confronto di immagini ottenute da dispositivi con diverse intensità di campo magnetico. immagine: CEA

Immagini dettagliate ci aiuteranno a capire come funziona il cervello, compreso come vengono codificate le rappresentazioni mentali e quali firme neurali sono associate alla coscienza. Inoltre, gli scienziati prevedono di utilizzare lo scanner per studiare e curare malattie neurodegenerative come l'Alzheimer e il Parkinson.

Le immagini dettagliate dovrebbero rilevare segnali chimici che di solito sono troppo deboli per essere visti durante una scansione normale. Ad esempio, i ricercatori sperano di rintracciare molecole come il glucosio e il glutammato che sono coinvolte nel metabolismo del cervello. I disturbi nel funzionamento di questi sistemi possono essere associati allo sviluppo del glioma e della neurodegenerazione.


Per saperne di più:

READ  Tenore italiano: “Touch of Christmas” per due concerti a Cipro

Un supercomputer ha risolto il mistero della strana massa delle prime stelle dell'universo

Gli scienziati hanno creato il primo transistor al diamante al mondo: funziona alle temperature più elevate

La più grande eruzione vulcanica degli ultimi 11.700 anni ha coperto di lava 4.500 chilometri quadrati.

In copertina: un'immagine di una delle fettine di cervello ottenuta utilizzando un nuovo scanner. immagine: CEA

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply