Le Nazioni Unite adottano un nuovo standard globale per misurare la sostenibilità del turismo



  • Le Nazioni Unite adottano un nuovo standard globale per misurare la sostenibilità del turismo

Un quadro statistico pionieristico, sviluppato sotto la guida di UN Tourism, è stato adottato da tutti i 193 Stati membri delle Nazioni Unite.

IL Quadro statistico per misurare la sostenibilità del turismo Pertanto, l’MST diventa il quadro di riferimento concordato a livello internazionale per misurare gli aspetti economici, sociali e ambientali del turismo.

Adottato da Commissione statistica delle Nazioni Unite La 55a sessione (27 febbraio – 1 marzo 2024) rappresenta una pietra miliare storica verso lo sfruttamento dell'intero potenziale del settore, fornendo una soluzione all'urgente necessità di una metodologia armonizzata per valutare efficacemente la sostenibilità del turismo.

“Il turismo è una potente forza di cambiamento positivo se gestito in modo responsabile e sostenibile”, afferma Zurab Pololikashvili, Segretario generale delle Nazioni Unite per il turismo. “L’adozione di un quadro statistico per misurare la sostenibilità del turismo rappresenta un cambiamento di paradigma, che va oltre il PIL consentendo la misurazione di ciò che conta di più per le persone e il pianeta”.

Sforzo collaborativo

Questo risultato è il risultato di un processo ONU durato sette anni, guidato da Austria e Spagna come co-presidenti del Comitato delle Statistiche del Turismo delle Nazioni Unite, con Arabia Saudita e Seychelles come vicepresidenti. Sotto gli auspici del Comitato, il quadro è stato sviluppato grazie all’eccezionale lavoro del gruppo di esperti multi-stakeholder sulla misurazione della sostenibilità del turismo, composto da più di 40 paesi e più di 30 organizzazioni internazionali e regionali, tra cui la Divisione Statistica delle Nazioni Unite e l’International Organizzazione del Lavoro (ILO), autorità e osservatori subnazionali, mondo accademico e altri.

Il lavoro prevedeva la guida tecnica di un comitato editoriale guidato prima dalle Filippine e poi dal Canada, nonché un'ampia partecipazione e consultazione con il contributo di molti dei paesi pilota.

La Commissione Statistica ha espresso il suo enorme sostegno entusiasta con la partecipazione attiva alle deliberazioni di 34 paesi, 3 regioni globali e organizzazioni internazionali: Antigua e Barbuda, Austria, Benin a nome del Gruppo Africano, Capo Verde, Canada, Cile, Colombia e Costa Rica. Croazia, Danimarca, Repubblica Dominicana, Egitto, Finlandia per conto del Sistema statistico europeo, Grecia, Giamaica, India, Indonesia, Kuwait, Malesia, Malta, Messico, Marocco, Paesi Bassi, Nuova Zelanda, Portogallo, Qatar, Arabia Saudita su per conto del Consiglio Consiglio di cooperazione del Golfo, Slovenia, Spagna, Tagikistan, Tanzania, Emirati Arabi Uniti, Stati Uniti d'America, Comitato per il coordinamento delle attività statistiche e Organizzazione internazionale del lavoro.

Guardando al futuro, il Comitato ha inoltre accolto con favore il futuro sviluppo del programma di attuazione, compresa una guida alla compilazione, e ha invitato la comunità internazionale dei donatori a sostenere i finanziamenti per misurare la sostenibilità del turismo.

Istituita nel 1947, la Commissione statistica delle Nazioni Unite riunisce esperti statistici degli Stati membri e delle organizzazioni internazionali ed è il massimo organo decisionale in merito alle attività statistiche internazionali. L’ultima volta che il Comitato ha adottato uno standard statistico per il turismo è stato nel 2008, quando sono state introdotte le Raccomandazioni internazionali per le statistiche del turismo e il Quadro dei conti satelliti del turismo.

Colmare il divario tra politica e statistica

A margine della Commissione statistica delle Nazioni Unite, Austria, Spagna e Turismo delle Nazioni Unite hanno organizzato un evento collaterale di alto livello dal titolo “Misurare la sostenibilità del turismo: colmare il divario tra politica e statistica”, in collaborazione con il Comitato economico e sociale delle Nazioni Unite Affari. Contabilità ambientale. Austria e Spagna hanno condiviso la loro visione sull’importanza di un quadro statistico per misurare la sostenibilità del turismo nelle politiche e nelle decisioni basate sull’evidenza, riconoscendone l’importanza nel sostenere l’importanza dei sistemi statistici in tutto il mondo e i collegamenti con temi chiave come la gestione dei dati e la stewardship.

Messico, Filippine e Canada hanno riflettuto sulle loro esperienze pionieristiche nell’implementazione del quadro e hanno dimostrato il potere dell’integrazione di dati provenienti da diversi campi e fonti per ottenere informazioni più complete e significative sul turismo.

Questo evento ha aumentato la consapevolezza del quadro statistico MST ed è servito da preambolo informativo alle deliberazioni ufficiali della Commissione statistica delle Nazioni Unite.

READ  30 migliori Oggetti Per La Camera da acquistare secondo gli esperti

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply