Putin vuole la completa distruzione dell’Ucraina


Il dittatore russo Vladimir Putin.

Foto: EPA/Scanpix

Le dichiarazioni e le richieste del dittatore russo Vladimir Putin di porre fine alla guerra mostrano che egli non vuole accettare altro che la distruzione dello stato e dell’identità dell’Ucraina, riferisce l’Istituto americano per lo studio della guerra (ISW).

Redattore dell’articolo

“Mi sentivo come se fossi ai tempi del kolkhoz – nel peggiore dei casi” – Per la donna, raccogliere le fragole a Malbele si è rivelato problematico. Cosa dice l’azienda?

Testardo, antipatico, arrogante: i 5 segni zodiacali più antipatici: cosa sono?

5 trucchi: come sembrare che hai perso 10 chilogrammi di peso in eccesso in una settimana

Leggi altri post

Secondo l’Istituto per lo studio della guerra, Putin ha utilizzato l’incontro del 5 luglio con il primo ministro ungherese Viktor Orbán per opporsi a un cessate il fuoco negoziato e ha espresso il suo impegno per una fine “definitiva” della guerra, che gli consentirebbe di raggiungere il suo obiettivo di distruggendo il paese.

Il rapporto dell’Istituto per lo studio della guerra afferma: “Putin ha affermato che l’accordo tra Russia e Ucraina non dovrebbe portare a un cessate il fuoco temporaneo, poiché ciò consentirebbe all’Ucraina di riorganizzarsi e riarmarsi, e che la Russia chiede un cessate il fuoco “completo” e “definitivo”. fine del conflitto”. .

Altri stanno attualmente leggendo

Putin chiede che gran parte del territorio e della popolazione dell’Ucraina siano consegnati all’occupazione russa e alla resa dell’esercito ucraino, prima che inizino qualsiasi dialogo per porre fine alla guerra.

L’Istituto per lo studio della guerra rileva che Putin chiede da tempo la “smilitarizzazione dell’Ucraina”, il che significherebbe che l’Ucraina rinuncerebbe alla sua capacità di resistere all’aggressione russa in modo che il padrone del Cremlino possa imporre liberamente la sua volontà sull’Ucraina.

Putin quasi certamente sfrutterà la resa dell’Ucraina per raggiungere il suo secondo obiettivo: rovesciare il governo ucraino democraticamente eletto e sostituirlo con un regime politico filo-russo di sua scelta, afferma l’Istituto per lo studio della guerra.

Secondo gli analisti, le operazioni controffensive lanciate dall’Ucraina per liberare territori di importanza operativa rimangono il modo più efficace per minare la fiducia di Putin nell’esito finale desiderato della sua guerra di aggressione contro l’Ucraina.

Secondo gli esperti, la fiducia di Putin nella capacità della Russia di indurre la Russia ad arrendersi o a vincere una lunga guerra di logoramento si basa sulla valutazione che l’Ucraina non sarà in grado di condurre operazioni controffensive di importanza pratica.

Gli esperti sottolineano che l’Occidente deve fornire rapidamente all’Ucraina il sostegno necessario per le operazioni di controffensiva per sconvolgere i calcoli di Putin ed evitare di continuare la guerra per un periodo più lungo del necessario per garantire una pace accettabile per l’Ucraina e i suoi partner.

Articoli Correlati

READ  Il prodigio della matematica Jurgen è diventato un successo online nel suo loft

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply