Un ex dipendente della Boeing viene scaraventato da un aereo 737 MAX

Ed Pearson, presidente della Aviation Safety Foundation, ha rifiutato di far volare nel 2023 il Boeing 737 MAX dell'Alaska Airlines, l'aereo che ha perso una porta all'inizio di quest'anno.

Avrebbe dovuto volare nel New Jersey da Seattle. Grazie alla conoscenza che Pearson aveva acquisito durante i suoi anni alla Boeing, fece attenzione a non far volare l'aereo. Quando Pearson, che vive a Seattle, salì sull'aereo nella città americana, notò che potrebbe essere l'aereo tanto discusso. “Sono salito sull'aereo e ho pensato: questo è nuovo di zecca”, ha detto in un'intervista al quotidiano britannico “Daily Mail”. CNN.

Pearson vuole abbandonare il 737 Max

Non appena si è seduto, ha visto sul biglietto contenente le istruzioni di sicurezza che si trattava in realtà di un aereo 737 MAX. “Una delle assistenti di volo ha chiuso la porta d'ingresso. Ho detto: 'Non avrei dovuto far volare il Max'. Lei ha detto: 'Che cosa sai del Max?'. “Ho detto: 'Non posso entrare dettagli in questo momento, ma non avevo intenzione di volare con il Max e volevo andarmene,'” ha detto Pearson. Alla fine, il responsabile delle operazioni scese e iniziò a cercare un altro volo che non utilizzasse il 737 MAX. Dopo aver deliberato , è riuscito ancora a imbarcarsi sul volo per il New Jersey dopo una giornata trascorsa seduto in aeroporto. L'attesa, ha detto, “ne è valsa la pena”.

Sospetti su ex dipendenti

Diversi ex dipendenti Boeing hanno già parlato del volo del 737 MAX. Joe Jacobsen, ex tecnico dell'azienda aeronautica statunitense, ha detto che avrebbe chiesto alla sua famiglia di evitare il Max. Jacobsen ha aggiunto che lo “raccomanderebbe davvero a tutti”.

READ  Il tentativo di Rutte di guidare la NATO contraddice le richieste dell'Europa orientale.

La Regina del Cielo è tornata!

Per trent'anni il PH-BFG ha volato in tutto il mondo nel blu KLM. È andata in pensione nel 2019, ma è tornata ora.
Un pezzo unico di storia dell'aviazione. Ordina ora dal negozio online Up in the Sky: SPEDIZIONE GRATUITA!


We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply