Il Galles ha risposto alle accuse dell'Italia di trattamento “sgradevole”.

L'Italia ha coronato un ottimo risultato nel Sei Nazioni con la vittoria a Cardiff – Getty Images/Ian Cook

La Welsh Rugby Union ha insistito sul fatto che i rapporti con l'Italia sono “reciprocamente rispettosi e positivi come non lo sono mai stati” in seguito ai commenti del capitano azzurro Michele Lamarro che ha osservato che La sua squadra ha mostrato mancanza di rispetto a Cardiff.

Nei commenti inviati a La Gazzetta dello Sport Lunedì, Lamaro ha affermato che il riscaldamento della sua squadra era terminato mentre al Galles era stato permesso di continuare la partita prima del calcio d'inizio. Ha aggiunto che ai partner dei giocatori sono stati assegnati posti con scarsa visibilità degli eventi all'Emirate Stadium e che ai partner è stato anche vietato di partecipare ai festeggiamenti post-partita.

Sport telegrafico Si apprende che i biglietti ai giocatori e alle loro famiglie a Cardiff vengono assegnati dalla squadra ospite dopo aver ricevuto le assegnazioni da parte della WRU, con posti offerti in vari punti del campo, mentre l'opportunità è stata offerta anche alla Federazione Italiana Rugby (FIR) prima del torneo. partita per invitare i partner dei giocatori alla funzione post partita.

Il riscaldamento del Galles è durato due minuti e mezzo in più rispetto a quello dell'Italia, anche se lo riferiscono fonti Sport telegrafico Che anche la dirigenza italiana ha avuto la possibilità di prolungare il periodo di riscaldamento per un periodo simile e ha rifiutato. L'Italia vinse comodamente a Cardiff per concludere la migliore stagione del Sei Nazioni di sempre, con due vittorie e un pareggio in cinque partite.

In risposta ai commenti di Lamaro, l'amministratore delegato della FIFA Abi Tierney ha dichiarato: “Abbiamo parlato con il presidente italiano Marzio Innocenti per chiarire i recenti commenti fatti dal capitano Michele Lamaro riguardo alla visita della squadra a Cardiff.

READ  30 migliori Pigiama Intero Unicorno da acquistare secondo gli esperti

“Possiamo confermare che i rapporti tra la FIR e la WRU sono più rispettosi e positivi che mai. Marzio, infatti, ha ribadito gli elogi che ci ha rivolto il giorno della partita per la calorosa accoglienza ricevuta e per il modo in cui abbiamo ospitato lui e i suoi Impressionante squadra italiana allo stadio L'emirato.

Innocenti, Presidente della FIR, ha aggiunto: “Il rapporto tra FIR e WRU non potrebbe essere migliore, poiché condividiamo un comune amore per il gioco che guida la nostra attività. Come due anni fa, l'accoglienza riservataci dalla La WRU è stata una delle cordialità più calorose che ricordo dalla mia esperienza di rugby nel corso della mia vita.

“Durante il mio mandato come presidente della FIR, ho vinto entrambe le volte a Cardiff e sono stato testimone dell'impareggiabile sportività e della cultura del rugby che risuona tra i membri del consiglio e i tifosi gallesi. Nella foga del gioco, piccole emozioni, cose o comportamenti si trasformano facilmente in fastidi per i giocatori, rendendo le loro parole controverse quando non lo sono. Michel, il nostro capitano, voleva solo sottolineare che bisognava ancora lavorare sodo e vincere prima che altre squadre di alto livello accettassero come una possibilità non così lontana sconfitta casalinga contro l'Italia.

“Subito dopo la partita ho proposto al collega Terry Cobner di istituire il Trofeo Carwyn James e Roy Besh, da assegnare annualmente al vincitore tra Galles e Italia del Guinness Sei Nazioni, in onore di due grandi gallesi e del rugby che hanno contribuito profondamente allo sviluppo del rugby italiano e sarebbe una testimonianza del legame inscindibile che unisce i nostri due Paesi”.

Allarga i tuoi orizzonti con il pluripremiato giornalismo britannico. Prova The Telegraph gratuitamente per 3 mesi con accesso illimitato al nostro pluripremiato sito Web, app esclusiva, offerte di risparmio e altro ancora.

READ  All'età di 12 anni costruì un robot per nutrire i polli... automaticamente

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply