Il premio Nobel per la pace chiede l’arresto di Putin: “Il più grande rapitore di bambini” – Patriot

Oleksandra Matviychuk, avvocatessa ucraina vincitrice del Premio Nobel per i diritti umani, ha esortato la comunità internazionale a istituire un tribunale speciale per processare il presidente russo Vladimir Putin, che lei descrive come “il più grande rapitore di bambini del mondo”.

“Questa deportazione illegale di bambini ucraini in Russia è parte di una politica genocida”, ha detto Matveychuk in un’intervista alla rivista. Blocco occidentale”Mercedes Stevenson.

Matviychuk, il cui Centro per le libertà civili ha vinto il Premio Nobel per la pace nel 2022, ha visitato il Canada questa settimana per incontrare il primo ministro Justin Trudeau, che l’ha descritta sulla piattaforma social X come “un’orgogliosa ucraina che dedica la sua vita alla difesa delle libertà civili”. Nel suo paese e all’estero.


Fare clic per riprodurre il video:


Guerra tra Russia e Ucraina: i leader della NATO si incontrano mentre l’Ucraina cerca di allentare le restrizioni occidentali sugli armamenti


Durante il suo viaggio a Ottawa, si è incontrata con Stevenson e ha discusso del suo lavoro nel documentare oltre 72.000 violazioni dei diritti umani denunciate durante la guerra, giunta ormai al suo terzo anno.

La storia continua sotto l’annuncio

Matviychuk afferma che alcuni dei crimini più orribili sono stati commessi contro i bambini, come parte di quello che lei condanna come un tentativo “diffuso” e “deliberato” di cancellare le loro identità ucraine.

“Vengono messi nei campi di reinsediamento russi, dove devono cantare per i cittadini russi [anthem]”Impara il russo”, ha detto Matveychuk. “Allora sono pronti per l’adozione forzata [by] Famiglie russe.”

L’anno scorso, la Corte penale internazionale ha emesso mandati di arresto nei confronti di Putin e del commissario russo per i diritti dell’infanzia con l’accusa di “deportazione illegale” di bambini ucraini in Russia. Mosca afferma di non riconoscere i mandati di arresto.

La storia continua sotto l’annuncio

È difficile ottenere cifre precise, ma le autorità ucraine stimano che siano stati rapiti fino a 20.000 bambini. La Russia lo nega.

L’e-mail di cui hai bisogno per ricevere le notizie quotidiane più importanti dal Canada e da tutto il mondo.

“C’è un divario di responsabilità”, ha detto Matviychuk. “Dovremmo creare un tribunale speciale contro le aggressioni”.

La CPI non può perseguire il crimine di aggressione a meno che la vittima e lo “Stato aggressore” non ratifichino e accettino la giurisdizione della corte.

Matveychuk ha avvertito che senza l’istituzione di un tribunale speciale sarà difficile consegnare il presidente russo alla giustizia.

“Non avremo alcun potere di perseguire [him] “Perché gode dell’immunità ai sensi del diritto internazionale”, ha detto.

Matveychuk afferma di essere in contatto con difensori dei diritti umani in Russia, che condividono storie dolorose di bambini ucraini rapiti.

Ha raccontato un caso in cui un ragazzo è stato separato dalla sorella adolescente, adottato da una famiglia russa e gli è stato dato un nuovo nome.

“Stava piangendo e ha detto: ‘Non è il mio nome, ho un altro nome, dov’è mia sorella?’” Ha detto Matviychuk.

READ  30 migliori Gomma Piuma Da Tagliare da acquistare secondo gli esperti

“Questa politica ha distrutto la loro identità”.

-Con file dell’Associated Press

&Copy 2024 Global News, una divisione di Corus Entertainment Inc.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply