Le balene esplodono quando muoiono, ma perché scientificamente ciò accade? – Notizie sulla tecnologia scientifica dell'ultimo minuto

Le balene sono mammiferi, proprio come gli esseri umani. C’è però un punto in cui differiscono da noi: esplodono quando muoiono. Questo non accade spesso. Ma in quali situazioni e perché esplode?

Quando una balena muore, il suo sistema immunitario non può più funzionare. Ciò lascia i loro corpi vulnerabili all’invasione di funghi e batteri. Nel processo che inizia con la morte, i microrganismi trasformano i tessuti delle balene in luoghi di nutrimento.

Quando una balena muore, al suo interno si accumula gas

Durante il processo veicolato da Webtekno vengono prodotti diversi gas, soprattutto metano e anidride carbonica. I gas iniziano ad accumularsi all’interno della balena morta, creando nel tempo una pressione pericolosa. Il corpo della maggior parte delle balene è ricoperto da uno spesso strato di grasso chiamato grasso, che fornisce isolamento.

Questo strato li protegge dall'acqua fredda, ma rende anche difficile la fuoriuscita dei gas quando muoiono. L'incapacità dei gas di trovare una via d'uscita apre la strada ad un'esplosione.

Questo processo può richiedere in genere da alcuni giorni ad alcune settimane e varia in base a molti fattori. Fattori come le dimensioni della balena e le condizioni meteorologiche possono influenzare la durata.

Di conseguenza, i gas che si accumulano all'interno creano una pressione così grande sotto il grasso che la balena esplode.

READ  Cosa sta succedendo all'interno della Terra? India, Giappone, Taiwan, America... tanti terremoti?

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply