Urgente: bombardare una base aerea russa! Ecco gli ultimi sviluppi della guerra

Sono trascorsi 26 mesi dalla guerra che ha cambiato le sorti del mondo, e nuovi attentati si sono verificati nel cuore della notte, gettando un'ombra sui conflitti lungo 1.000 chilometri del fronte.

I residenti della città di Morozovsk, situata nella regione di Rostov, nel sud della Russia, si sono svegliati dal sonno al suono di esplosioni assordanti. La base aerea di Morozovsk, che ospita il cacciabombardiere Su-34 dell'aeronautica russa, è stata bombardata da veicoli aerei senza pilota (UAV) armati kamikaze da parte degli ucraini.

Secondo le prime notizie pubblicate dai media russi e basate su fonti ufficiali, la base aerea dove sono schierati i Su-34 è stata l’obiettivo di un “grande attacco”.

Ci sono 135 chilometri tra la base aerea di Morozovsk e il confine ucraino. Tuttavia, la distanza fino a Morozovsk dal punto controllato dagli invasori russi nell’Ucraina orientale è di 350 chilometri.

Le immagini diffuse sui social media mostravano missili lanciati dai sistemi di difesa aerea russi e esplosioni avvenute subito dopo.

I residenti di Morozovsk hanno riferito ai media locali di aver visto almeno 15 bersagli aerei e di aver sentito più di 60 esplosioni. I testimoni hanno anche aggiunto di aver visto diverse luci brillanti nel cielo, insieme ai suoni e alle esplosioni di droni suicidi.

Il governatore della regione di Rostov Vasily Golubev ha confermato che gli ucraini hanno lanciato un attacco con più di 40 droni suicidi e ha detto che una sottostazione elettrica è stata danneggiata. Come previsto, il governatore Golubev non ha menzionato la base aerea di Morozovsk nel suo telegramma.

La base aerea, che ospita gli aerei Su-34 che recentemente hanno partecipato pesantemente agli attacchi aerei contro l'Ucraina, si trova a tre chilometri a sud-ovest della città di Morozovsk.

READ  30 migliori Vestiti Per Gatti da acquistare secondo gli esperti

Secondo le prime informazioni, l'attacco ha provocato la distruzione di almeno sei aerei da guerra e gravi danni a otto velivoli.

Le immagini satellitari scattate ore prima dell'attacco mostravano dozzine di aerei da combattimento Su-34 e almeno tre aerei Su-30 o Su-35 nella base aerea di Morozovsk.

Esplosione a Engels, a 500 km di distanza

Nello stesso momento in cui è stata attaccata Morozovsk, è stata attaccata anche la base aerea di Engels, che ospita i bombardieri strategici dell'aeronautica russa e si trova a circa 500 chilometri dal confine ucraino.

Mentre i residenti locali hanno scritto nei messaggi sui social media di aver sentito diverse esplosioni, il governatore della regione di Saratov, Roman Busargin, ha affermato che un drone ucraino armato è stato distrutto.

La base aerea di Ingles, che è stata presa di mira più volte dagli ucraini, ospita bombardieri pesanti Tu-95 e Tu-22. Gli aerei Tu-95 e Tu-22 in questione possono decollare da Engels e lanciare missili sul territorio ucraino da una distanza di centinaia di chilometri.

Il ministero della Difesa russo ha dichiarato, nel suo comunicato ufficiale di questa mattina, che i sistemi di difesa aerea hanno abbattuto 44 droni suicidi lanciati dall'Ucraina, ma non ha fornito alcuna informazione sulle basi aeree.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply