Francia – Italia a Lille

La quindicesima partita della Francia ha deluso i tifosi del Lille contro l'Italia (Foto JMD/Sports 5962)

Il XV francese è stato controllato dalla Squadra Azzurra (13-13) durante la terza giornata del Sei Nazioni, in una partita che si è spostata in uno stadio Pierre Maurois gremito. Ma i Blues inizialmente deludono un pubblico entusiasta, ma vengono presto superati dall'espulsione di Jonathan Dante poco prima dell'intervallo. La Francia si è comportata bene anche contro l'Italia a Lille, con il capocannoniere Paolo Garbisi che ha mancato un facile rigore all'ultimo secondo. Ed evitare umiliazioni per una squadra che doveva ricostruire tutto.

Quattro mesi dopo l'ultima partita della Coppa del Mondo di rugby (Tonga-Romania), lo Stade Pierre Maurois di Villeneuve d'Ascque è tornato alla palla ovale e alle punte lunghe. Tanto da far lamentare Olivier Letang, lo staff e i giocatori del LOSC, sicuramente preoccupati per lo stato dello stadio… Anche in assenza di pioggia, il tetto della Decathlon Arena è rimasto chiuso. Gli spalti erano pieni, come ogni partita francese.

Grande atmosfera rugbistica in vista di Francia-Italia a Lille

Francia-ItaliaEra un nuovo manifesto a Lille. Per la prima volta nella storia del rugby, una partita del Campionato maschile delle Sei Nazioni è stata spostata a nord. Lo scorso settembre, la Francia ha deluso su questo terreno, con una caotica vittoria sull’Uruguay. Dopo un inizio lento del torneo, i Blues avevano due buone ragioni per recuperare. E questo contro i transalpini, le loro solite teste.

Dante esorcizza l'assassino

Ma ti manca un oggetto, e tutto si spopola. Lo abbiamo già visto contro l'Irlanda. Il cartellino rosso è stato dato a Paolo Willemse L'attacco contro l'Irlanda ha esacerbato l'inevitabile sconfitta. Questa volta ha restituito la palla, durante una partita di rugby tra Francia e Italia a Lille… poco prima dell'intervallo Jonathan Danty Riceve un cartellino giallo giustificato con “Bunker”. Durante il riposo il colore giallo vira al rosso. La nazionale francese giocherà con 14 giocatori fino alla fine della partita.

READ  30 migliori Assi Di Legno X Fai Da Te da acquistare secondo gli esperti

Ma i Blues sono senza dubbio molto simpatici senza di lui DuPont, Aldrete e Netmac Possono solo incolpare se stessi. Nel primo tempo, infatti, non sono riusciti a ripararsi contro gli italiani, coraggiosi in difesa, ma nel resto del tempo sono stati limitati. C'era del sapone sul palloncino? Ha giocato tre quarti con i guanti? E ancora uomini Fabian Galthie Ho avuto un numero incredibile di occasioni. Arrivare al riposo con un margine strettissimo di 7 punti (10-3) dopo un tentativo della capolista Carlo Olivon; Più 5 punti calcio Tommaso Ramos.

» Nell'azione finale del primo tempo, quando avevamo l'impressione di non aver difeso per tutto il primo tempo, ci siamo ritrovati a subire tre punti e a ridurci sul 14 a 15.“, ha poi ammesso Carlo Olivon. » Spiegare questo è molto complicato. Ma un po' di malizia c'era e forse quell'impressione di dominio fisico e di audacia era brutta.«

Ritornano gli italiani

La forma della partita cambierà completamente nel secondo tempo. Questa volta gli azzurri dovranno resistere agli inefficaci attacchi provenienti dalle Alpi. Ma a 10 minuti dalla fine riescono comunque a pareggiare grazie ad una conclusione del terzino italo-francese. Angie Capuzzo (13-13).

Rugby Francia-Italia a Lille Capuzzo
Il terzino del Toulousane Stadium Ange Capuzzo ha segnato la meta italiana (Foto JMD/Sports 5962)

Peggio ancora, l'Italia si è aggiudicata il calcio di rigore vincente negli ultimi secondi. Ma sotto i fischi inappropriati del pubblico, la partita italiana si è aperta dal Tolone, Paolo Garbisi Gli manca questo obiettivo cruciale, anche se è alla sua portata. Uffa! Il XV della Francia pareggia per la prima volta con l'Italia. Ma soprattutto è scampato all'umiliazione di una sconfitta interna contro la squadra più debole del torneo.

Anche, Fabian Galthie In conferenza stampa non ha nascosto la sua insoddisfazione. ” A livello internazionale, nella nazionale francese, quando non vinciamo le partite non è una cosa positiva. Anche l’esperienza della sconfitta è una crisi. Questo è un momento difficile e doloroso. Questo non è il risultato atteso. »

I Blues hanno ancora una possibilità di riscatto: con la vittoria a Cardiff (10 marzo) sul Galles. Prima di vincere il “Crunch” contro l’Inghilterra a Lione (16 marzo). Ma in base a quanto visto a Lille, ne saranno capaci?

READ  30 migliori Scacchi In Legno da acquistare secondo gli esperti

Foglio della partita

Francia-Italia: 13-13 (10-3)

Terza giornata del Campionato Sei Nazioni. Domenica 25 febbraio 2024 alla Decathlon Arena Stade Pierre Mauroy di Villeneuve d'Ascq. 50.000 spettatori. Il tetto è chiuso. Il clima è freddo. L'erba è in buone condizioni.

Arbitro: Christophe Ridley (Ang)

Francia : 1 tentativo di Olivon (7), 1 trasformazione di Ramos (7); Due rigori per Ramos (14, 45)

Italia : 1 tentativo Capuozzo (70), 1 trasformazione Garbisi (71), 2 rigori Page-Relo (40+4), Garbisi (61)

Francia : Ramos – Benaud, Fico, Dante, LeBel – (S) Galibert (Moivana 37), (J) Loko (Le Jarric 49) – Kroos, Ollivon (Capo) (APE 66), Bodehint – Tuilagi (R Taofifinoa). 49) Walki (Rumat 49) – Atonio (Daghiri 49), Mofaka (Marchand 49), Bailly (S. Taofifinoa 49). Il prescelto: Fabian Galthie.

Italia : Capuzzo – Minoncello, Brix, Mori, Ioane – (S)B. Garbisi, (m)Big-Relo – Vincent, Lamaro (berretto), Favretto – Rosa, n. Canoni-Zilucci, Nicotera, Fischetti. Il Prescelto: Gonzalo Quesada.

Sostituti: Lucchesi, Spagnolo, Ferrari, Canali, Zambonen, Zuliani, Varni, Marin.

reazioni

Video sportivo Daily Motion 59/62. La reazione di Esteban Abadi dopo la prima scelta della nazionale francese durante la partita tra Francia e Italia a Lille

Ole Attonio, pilastro della Francia del XV secolo. “L'Italia è un'ottima squadra. L'ultima volta che l'abbiamo affrontata è stato ai Mondiali e il risultato è stato bellissimo. Ma il Sei Nazioni non è la stessa cosa. Sono arrivati ​​con grande voglia. Ci siamo dati la zappa sui piedi quando abbiamo giocato”. con quattordici uomini per quaranta minuti.”

Mathis Lebel, ala XV della Francia. ” Bisogna sapersi calmare quando si esce da una prestazione mista come questa sera. Dobbiamo anche renderci conto che l'Italia sta facendo grandi passi in avanti e oggi ha fatto una grande partita. Ci hanno dato del filo da torcere e non siamo riusciti a trovare le chiavi. »

Ange Capuzzo, terzino destro della Nazionale italiana. » Siamo un po’ delusi ma ci sono tanti aspetti positivi. C'è una sceneggiatura fantastica da scrivere per il prossimo episodio di Netflix… Fa parte dello sport. Circonderemo Paulo (Gharbisi) Perché per lui non è facile… ma è uno sport e bisogna saper restare fedeli a ciò che è buono. Questo sorteggio è molto, molto bello. »

Trova il feedback completo per Olly Atonio, Matthijs Lebel et al Angie Capuzzo Su Dailymotion Sport 59/62.

READ  30 migliori Me Contro Te Felpa da acquistare secondo gli esperti

Esordio traballante a 7 anni per Antoine Dupont

Rugby 7s vancouver dupont francia
Antoine Dupont brilla contro gli All Blacks a Vancouver (Mike Lee – Immagini KLC per World Rugby)

Antoine Dupont è mancato moltissimo al France XV contro l'Italia a Lille. Ma il mediano del Tolosa ha fatto un clamoroso esordio a Vancouver con i francesi a 7, e ha preso parte per la prima volta ai Mondiali di rugby a 7, per preparare le Olimpiadi. La Francia ha vinto la medaglia di bronzo maschile, battendo gli Stati Uniti 42-12 grazie ad una meta impressionante di Antoine Dupont.

L'Argentina ha vinto il suo terzo titolo maschile consecutivo battendo la Nuova Zelanda 36-12, mentre la Francia ha vinto la medaglia di bronzo. Nella competizione femminile, la Nuova Zelanda ha battuto la Francia 35-19 vincendo la medaglia d'oro, mentre il Canada, paese ospitante, ha vinto la medaglia di bronzo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply